menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corvetto, il sottopasso cambia volto grazie agli studenti del Klee

L'iniziativa arriva a pochi mesi dalla visita dell'Unicef nel capoluogo ligure: al centro dei nuovi murales, il mondo dell'infanzia

Il sottopasso di piazza Corvetto si riempie di colori grazie ai murales dei giovani e creativi studenti del corso di scenografia creativa del liceo artistico Paul Klee-Barabino, che sotto la guida del professor Buffarello si sono impegnati a cambiare il volto di un luogo che nel corso degli anni era stato abbandonato a sé stesso.

L'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Genova e il Comitato Unicef Genova, arriva a pochi mesi dalla visita dell'associazione nel capoluogo ligure e del convegno che celebra i 25 anni della sua attività, entrambi in programma a maggio 2015.

E proprio i bambini sono al centro dei colorati murales cui i giovani artisti del Klee lavoreranno ogni giovedì sino a maggio: il progetto vede al centro il mondo dell'infanzia, e a pochi giorni dall'inizio dei lavori sta già prendendo forma nel sottopasso che collega la parte finale di via Bertani con l'inizio di via Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento