menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corteo, sciopero della fame e malori: la giornata dei lavoratori di Selex e Coget

I lavoratori chiedono garanzie sul loro futuro: stamattina i lavoratori di Selex hanno organizzato un corteo a Sestri Ponente, mentre quelli degli appalti Iren hanno manifestato in centro e davanti a palazzo Tursi. Due di loro sono stati colti da malore durante la protesta

Giornata di scioperi e proteste per i lavoratori di Selex e Iren, che chiedono garanzie sul loro futuro: questa mattina i lavoratori di Selex hanno organizzato un corteo a Sestri Ponente, mentre in centro un'altra manifestazione ha attraversato la città arrivando sotto palazzo Tursi per solidarizzare con i lavoratori degli appalti Iren che - da ben nove giorni - protestano contro i licenziamenti.

I 19 lavoratori di Coget, l'azienda in appalto Iren, nei giorni scorsi hanno dato vita a una serie di manifestazioni di protesta per il mancato rinnovo del contratto di manutenzione, in scadenza il 15 dicembre. Oltre a partecipare ai cortei, si sono anche incatenati davanti a Tursi e hanno proclamato lo sciopero della fame.

Oggi non ci sono stati particolari momenti di tensione - nonostante la presenza massiccia dei vigili e della Digos sotto palazzo Tursi - ma due lavoratori Coget sono stati colti da malore: al primo è stata diagnosticata la caduta del cristallino dell'occhio causata dallo strett, ed è stato portato urgentemente al pronto soccorso, mentre il secondo è stato soccorso dai colleghi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento