menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Mio fratello e il mio fidanzato stanno male», i poliziotti intervengono e vengono aggrediti

Una donna ha telefonato al 112 spiegando che poco prima il fratello e il fidanzato l'avevano chiamata per chiedere aiuto, si sentivano male a causa dell'abuso di alcol e droga. Alla vista degli uomini in divisa i due hanno reagito con spintoni e minacce 

Due uomini, un 37enne italiano originario di Salerno e un 31enne serbo, sono stati denunciati dalla Polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale in concorso. 

Nella serata di domenica la sorella del 31enne ha telefonato al 112 spiegando che poco prima il fratello e il fidanzato l'avevano chiamata per chiedere aiuto, si sentivano male a causa dell'abuso di alcol e droga. 

Una pattuglia si è recato nell'appartamento indicato dalla donna a Corte Lambruschini insieme al personale del 118. Dopo aver bussato diverse volte senza successo la porta si è aperta all'improvviso e i due uomini si sono scagliati contro gli agenti nel tentativo di allontanarle, agli spintoni si sono aggiunte anche le minacce di morte.

Con fatica le forze dell'ordine sono riuscite a contenere i due uomini in evidente stato di alterazione da alcol e droghe (su un tavolino erano ancora presenti alcune bustine vuote e una sostanza da taglio), i quali però hanno cominciato a litigare tra loro cercando lo scontro fisico. Alla fine sono stati portati in Questura e denunciati, entrambi pregiudicati e il cittadino serbo anche presente irregolarmente in Italia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento