menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantiere Morandi: riaperto corso Perrone, in via Porro passaggio pedonale

Rimossi i detriti dall'area di levante, è stato realizzato un marciapiede. Sul lato ponente, strada aperta in anticipo a senso unico alternato

Accelerata alle operazioni di demolizione e ricostruzione nella zona del cantiere del ponte Morandi: dopo la demolizione delle pile 1 e 2, le ultime rimaste ancora in piedi, e una breve pausa per commemorare le 43 vittime nel giorno dell’anniversario del crollo, gli operai hanno raddoppiato gli sforzi per  Ancora modifiche alla viabilità in Valpolcevera per rimuovere i detriti, in particolare da via Porro, dove a tonnellate sono crollati dopo l’imsplosione controllata delle pile 10 e 11.

Martedì mattina, dopo un intervento notturno degli uomini di Aster, via Porro (già aperta al transito veicolare) è stata aperta anche ai pedoni con la creazione di un marciapiede realizzato sul lato Polcevera. Resta vietato il passaggio in orario notturno - dalle 20 alle 7 - in attesa che venga installata l’illuminazione stradale, ma per i residenti della strada, l’unica rimasta chiusa sin da quel tragico 14 agosto 2018, si tratta di una notizia attesa da tempo.

A poche centinaia di metri di stanza, valicato il Polcevera, un’altra novità legata alla viabilità della vallata: corso Perrone, chiuso a singhiozzo nelle ultime settimane proprio per consentire la demolizione delle ultime pile sul lato ponente del cantiere, e per trasportare poi i detriti in maniera agevole, è stato riaperto in anticipo a senso unico alternato

L’apertura era prevista per mercoledì mattina, ma gli uomini del Comune sono riusciti a installare semafori e jersey e a tracciare la segnaletica e già martedì sera la strada era riaperta a senso unico alternato.

Nuovo ponte di Genova, arrivati i primi conci della nuova terza campata

Anche dal punto di vista della ricstruzione, la struttura commissariale sembra decisa a dare un'ulteriore accelerata per raggiungere il traguardo prefissato: inaugurazione ad aprile 2020. 

In cantiere, nei giorni scorsi, sono arrivati i conci della terza campata, partiti dallo stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia la scorsa settimana. E dopo la pila 9, che ormai svetta sul lato di ponente, in settimana toccherà alla pila 4, mentre proseguono i lavori per i blocchi di calcestruzzo armato delle pile 2, 7 e 8 e per l’elevazione delle pile 5, 6 e 9.

Nel cantiere di levante sono invece partiti i lavori per la realizzazione delle sottofondazioni delle pile 14, 15 e 16 e quelli propedeutici all’allaccio con l’autostrada A7.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento