“Brucia” il rosso e non si ferma all’alt, fermato dopo un inseguimento alla Foce

È successo martedì sera in corso Marconi, l’uomo è stato fermato in piazza Rossetti e si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test e di indossare una mascherina

Ha “bruciato” il rosso in corso Marconi, e a nulla è servita la presenza di una pattuglia dei carabinieri in zona: ha proseguito la marcia, causando un inseguimento finito poco distante, in piazza Rossetti.

È successo martedì sera, l’uomo al voltante dell’auto, un 57enne genovese, una volta fermato non solo non ha voluto sottoporsi all’alcol test, ma si è anche rifiutato di indossare una mascherina, una volta in caserma, minacciando e insultando i carabinieri che lo avevano bloccato.

Per il 57enne alla fine è scattata la denuncia: oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sanitari .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento