Corruzione, Liguria seconda regione del Nord per numero di casi

La prima regione del Nord Italia è la Lombardia con 11 casi, la Liguria è invece al settimo posto con sei episodi, seconda regione del Nord Italia in classifica. È quanto emerge dal rapporto dell'Anac

L'Anac ha pubblicato il rapporto 'La corruzione in Italia 2016-2019', basato sull'esame dei provvedimenti emessi dall'Autorità giudiziaria nell'ultimo triennio. Gli elementi tratti dalle indagini penali possono fornire importanti indicazioni riguardo la fenomenologia riscontrata in concreto e i fattori che agevolano la diffusione degli illeciti, favorendo l'elaborazione di indici sintomatici di possibili comportamenti corruttivi.

Il dossier fornisce un quadro dettagliato, benché non scientifico né esaustivo, delle vicende corruttive in termini di dislocazione geografica, contropartite, enti, settori e soggetti coinvolti.

La prima regione del Nord Italia è la Lombardia con 11 casi, la Liguria è invece al settimo posto con sei episodi, seconda regione del Nord Italia in classifica. La Liguria ha lo stesso numero di casi di Toscana ed Abruzzo.

Nel triennio preso in esame sono stati 47 i politici indagati (23% del totale). Di questi, 43 sono stati arrestati: 20 sindaci, 6 vice-sindaci, 10 assessori (più altri 4 indagati a piede libero) e 7 consiglieri. Prima in classifica la Sicilia con 28 casi, poi il Lazio con 22 e la Campania con 20.

«Il 74% delle vicende (113 casi) ha riguardato l'assegnazione di appalti pubblici - si legge nel rapporto -, a conferma della rilevanza del settore e degli interessi illeciti a esso legati per via dell'ingente volume economico. Il restante 26%, per un totale di 39 casi, è composto da ambiti di ulteriore tipo (procedure concorsuali, procedimenti amministrativi, concessioni edilizie, corruzione in atti giudiziari, ecc.)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

Torna su
GenovaToday è in caricamento