Cronaca

Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

In attesa delle disposizioni locali, Trenitalia ha predisposto un protocollo di prevenzione per contrastare il coronavirus

Coronavirus, dopo l'ordinanza con cui la giunta regionale ha varato i provvedimenti da adottare a livello regionale per far fronte all'epidemia (scuole chiuse da lunedì fino al primo marzo e molto altro, qui nel dettaglio), anche Trenitalia ha diffuso un protocollo a livello nazionale per adeguarsi alle misure approvate dal Consiglio dei Ministri nell'ambito di questa emergenza.

In attesa delle disposizioni regionali per quanto concerne la circolazione ferroviaria in Liguria, questo è il protocollo comunicato al personale a contatto con i viaggiatori che ha disposto:

  • l’installazione a bordo treno di dispenser di disinfettante per mani;

  • la consegna al personale di apposito equipaggiamento protettivo (mascherine con filtro, guanti monouso);

  • il potenziamento delle attività di pulizia disinfettanti a bordo dei treni della flotta di Trenitalia (Frecce, InterCity, InterCity Notte e regionali);

  • la diffusione del vademecum del Ministero della Salute attraverso pieghevoli illustrativi e sui monitor dei treni regionali e delle Frecce; laddove non sono presenti monitor la diffusione a bordo treno di annunci ai passeggeri;

  • la comunicazione ai viaggiatori, attraverso i canali informativi e i sistemi di vendita di Trenitalia, della cancellazione a tutti i treni della fermata nelle stazioni di Codogno e Casalpusterlengo così come predisposto dalle Autorità competenti;

  • la definizione, in corso, di termini e modalità del rimborso in bonus per chi rinuncia al viaggio per tutte le tipologie di biglietto acquistate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

GenovaToday è in caricamento