Coronavirus, al San Martino muore una donna di 86 anni

L'anziana faceva parte della comitiva di turisti di Castiglione d'Adda in isolamento ad Alassio dopo il primo contagio accertato. Ricoverata al San Paolo, era stata trasferita al San Martino dove si è provato a salvarla con la ventilazione assistita. L'ospedale conferma che aveva patologie pregresse

Una donna di 86 anni che si trovava ricoverata all’ospedale San Martino è morta per coronavirus. Si tratta di una degli ospiti dell’hotel di Alassio messo in isolamento dopo il primo caso accertato di contagio.

La notizia è stata confermata dalla Regione, da Alisa e dalla direzione del San Martino, che ha reso noto che la donna presentava un quadro clinico complesso dovuto a diverse patologie pregresse, e nei giorni scorsi era risultata positiva al coronavirus. 

La donna faceva parte della comitiva di turisti proveniente da Castiglione D’Adda, l’area individuata come ‘zona rossa’ in Lombardia. Alla comparsa dei sintomi era stata ricoverata prima al San Paolo di Savona, poi era stata trasferita al San Martino, dove è stata gestita in collaborazione tra infettivologi e anestesisti nella Clinica di Malattie Infettive. 

La donna era stata sottoposta a ventilazione assistita, ma le sue condizioni si sono aggravate nella notte ed è deceduta per insufficienza respiratoria. «Il suo era un quadro clinico di pluripatologie - ha detto l'infettivologo Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova - la paziente aveva una malattia autoimmune per cui faceva trattamenti con cortisone, e aveva problematiche di tipo epatico».

Il bollettino medico

I casi positivi in Liguria a oggi sono 23, come confermato dall'assessore alla Sanità Sonia Viale. I soggetti in sorveglianza attiva in tutta la regione sono 466 (27 per Asl 1, 249 per Asl 2, 56 per Asl 3, 42 per Asl 4, 92 per Asl 5). Sono ricoverate due persone a Sanremo, due ad Albenga, due a Savona, una alla Spezia: tutti questi pazienti sono stabili in buone condizioni generali.

I malati in una situazione più critica sono stati centralizzati al San Martino che ha 4 pazienti nel reparto di malattie infettive e 4 in terapia intensiva. Di questi ultimi, uno è in condizioni stabili, mentre 3 sono in prognosi riservata. Dopo le 17 è stata trasferita al San Martino anche una donna di 90 anni: è stata intubata. Otto positivi stanno svolgendo attualmente le cure nel loro domicilio.

Cinque persone, come detto anche lunedì, sono state dimesse. Sono 14 i tamponi in corso. È negativo il marittimo che si trovava sul mercantile ormeggiato a Vado Ligure.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Mascherina obbligatoria anche di giorno nel centro storico, Bucci: «Aumenteremo i controlli»

  • Il weekend a Genova e dintorni: Festa dello Sport, Fiera a Chiavari, Festa del Cane, ravioli e focaccette e tanto altro

  • Invitano passeggero a indossare la mascherina, ragazze aggredite sul bus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento