menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine in negozi di Cornigliano e Sampierdarena, due arresti

Due giovani sono finiti in manette dopo aver aggredito i titolari delle attività commerciali all'interno delle quali sono stati sorpresi rubare

Due cittadini marocchini, un uomo di 21 anni irregolare, pregiudicato, e una donna di 28 anni sono stati arrestati dalla polizia per il reato di rapina impropria.

Il 21enne è stato scoperto dal proprietario di una macelleria in via Verona a Cornigliano mentre asportava 300 euro dal fondo cassa per poi darsi alla fuga. In quel momento transitava una volante che ha rincorso l'uomo e lo ha bloccato nonostante quest'ultimo abbia spintonato e aggredito gli operatori. Il giovane è stato giudicato con rito direttissimo questa mattina.

La 28enne è stata riconosciuta dai titolari di un negozio in via di Francia a Sampierdarena quale autrice di furti avvenuti il mese precedente. I negozianti hanno tenuto d'occhio la donna e hanno visto che, dopo aver messo in borsa diversi prodotti per l'igiene personale per un valore di 44 euro circa, è uscita senza pagare. A quel punto l'hanno fermata e questa per tutta risposta ha sferrato calci e pugni alla titolare, che si è dovuta poi recare all'ospedale per essere medicata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento