rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Cornigliano / Via Francesco Rolla

Rissa con coltelli e mazze fuori dal locale, sei arresti

Ennesimo episodio di violenza a Cornigliano: la lite, rapidamente degenerata, è scoppiata a causa di un ingresso negato. La ricostruzione

Ancora un episodio di violenza a Cornigliano, ancora una volta al termine di una venerdì sera all’insegna dell’alcol. Questa volta è successo in via Rolla, dove la polizia ha arrestato sei persone, quattro cittadini ecuadoriani tra i 19 e i 40 anni e due cittadini dominicani di 29 e 52 anni, e ha denunciato un minorenne di origini peruviane.

I fatti

Tutto è successo poco dopo l’alba di sabato all’esterno di un locale notturno del quartiere: a chiamare la polizia sono stati alcuni residenti che hanno sentito le urla, e una volta arrivate sul posto le volanti hanno subito notato in strada un giovane di origini sudamericane a torso nudo, insanguinato, affiancato da altre due persone, risultate poi essere la madre e il patrigno.

I poliziotti, viste le gravi condizioni del giovane, hanno subito chiamato un’ambulanza che lo ha accompagnato in ospedale, dove è stato medicato per una profonda ferita da arma da taglio al costato.

Gli agenti nel frattempo, ascoltati la madre del giovane e il compagno, si sono messi alla ricerca degli altri partecipanti alla rissa, e nel giro di pochi minuti hanno individuato tre persone che stavano cercando di allontanarsi a piedi, bloccati e identificati poi in due cittadini ecuadoriani e un minorenne di origini peruviane. Tutti avevano su viso e corpo lividi e ferite che hanno subito confermato la partecipazione alla rissa.

La ricostruzione

Anche loro sono stati dunque bloccati e portati in questura per essere interrogati. Stando a quanto ricostruito dagli agenti della Squadra Mobile, la rissa sarebbe scoppiata venerdì notte tra il giovane portato in ospedale e i titolari del locale per un ingresso negato. Ne sarebbe nata una lite che ha coinvolto anche la madre del ragazzo, il compagno e altri tre clienti, e a nella confusione generale uno dei due titolari, un 52enne originario del Perù, avrebbe estratto un coltello colpendo il rivale al torace. 

A confermare la ricostruzione della Mobile è stata anche la perquisizione effettuata nel locale, in cui sono stati trovati il coltello ancora sporco di sangue, una mazza da baseball e diverse macchie di sangue. Tutti gli arrestati sono stati trasferiti in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa con coltelli e mazze fuori dal locale, sei arresti

GenovaToday è in caricamento