menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rompe il naso alla moglie, arrestato in corso Perrone

Un uomo di 47 anni è stato arrestato dopo aver picchiato la moglie, causandole la frattura del setto nasale. La polizia è intervenuta in corso Perrone su segnalazione dei vicini di casa

Le volanti del commissariato Cornigliano sono intervenute ieri pomeriggio intorno alle 14.30 presso un'abitazione di corso Perrone, dove era stata segnalata una violenta lite tra coniugi.

Al loro arrivo gli agenti hanno intercettato per primo il marito che, uscito dall'appartamento, era andato a nascondere in una vicina officina una lastra di ferro uncinata che aveva utilizzato per minacciare la moglie.

Quest’ultima è stata raggiunta in casa dove si presentava ancora scossa per l'accaduto e con ferite al volto. Accompagnata in ospedale, è stata medicata per un trauma cranico e la frattura alle ossa del naso, con una prognosi di 25 giorni.

Grazie alla testimonianza della donna, i poliziotti hanno potuto ricostruire la dinamica. L'uomo, un 47enne originario dell'Ecuador, al suo rientro a casa ha iniziato a litigare con la moglie, sua connazionale di 10 anni più giovane, percuotendola e minacciandola prima con un forchettone da cucina e successivamente con la lastra uncinata. Entrambi gli oggetti sono stati sequestrati dagli operatori.

Le verifiche successive hanno fatto emergere a carico dell'uomo precedenti condanne per maltrattamenti in famiglia e lesioni nonchè denunce per l'inottemperanza agli obblighi familiari e altri reati.

Il 47enne è stato arrestato per il reato di lesioni personali aggravate e trattenuto per il successivo processo per direttissima previsto per questa mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento