menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

A bordo di un'auto rubata scappa al controllo: fermato dopo un inseguimento per le vie del ponente

A bordo della macchina un pregiudicato 50enne, che alla vista della polizia ha provato a fuggire a folle velocità

Un inseguimento a tutta velocità per le vie del ponente, che si è concluso fortunatamente senza feriti gravi e con l’arresto del malvivente: è successo nella mattinata di lunedì a Cornigliano, dove un uomo di 50 anni che viaggiava a bordo di un’auto rubata si è fatto prendere dal panico alla vista della polizia e ha provato a scappare. 

La fuga è iniziata in via Cornigliano, quando il 50enne, a bordo di una Lancia Ypsilon risultata poi rubata, ha notato una volante del commissariato Cornigliano pronta a fermarlo. Invece di rallentare, l’uomo ha accelerato, ha proseguito lungo via Pieragostini e poi ha imboccato via Mantovani, girando attorno alla rotatoria del centro commerciale Fiumara a folle velocità per cercare di seminare l’auto dei poliziotti, che si sono immediatamente lanciati all’inseguimento.

Il 50enne ha continuato a guidare senza meta per diversi minuti, sempre tallonato dagli agenti, sino a quando, in via Coronata, non ha perso il controllo dell’auto andando a sbattere contro quella della polizia. Nemmeno a quel punto, però, si è dato per vinto, e ha provato a scappare dai poliziotti sferrando calci e pugni e costringendoli poi a fermarsi in ospedale per farsi visitare.

L’uomo è stata portato in questura, identificato - a suo carico risultano numerosi precedenti, compresa la ricettazione - e trattenuto. Nelle prossime ore dovrebbe venire formalizzato l’arreso per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e scattare la denuncia per ricettazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento