Cronaca Cornigliano / Via Baldovino Bigliati

Calci e pugni ai poliziotti, giovane spacciatore in manette

Dopo aver visto la volante, il ventenne ha cercato di nascondersi fra le auto in sosta, ma è stato trovato e fermato dopo una colluttazione

È stato notato dai poliziotti intorno alle 21.30 di lunedì 15 febbraio 2021 in via Bigliati a Cornigliano mentre cercava di nascondersi tra le auto in sosta dopo aver visto la volante che transitava in via San Giovanni d'Acri. Scesi dall'auto di servizio, gli agenti hanno raggiunto il giovane per controllarlo e lui ha cercato di fuggire sferrando calci e pugni, in particolare a un operatore che ha riportato ferite giudicate guaribili in 10 giorni.

Il cellulare del 20enne, di origini senegalesi, durante le fasi dell'arresto, aveva una chiamata in corso con un cliente, che diceva di trovarsi nella vicina piazza Massena e che, dopo essere stato raggiunto dai poliziotti, ha confermato di essere un acquirente. Al senegalese sono stati sequestrati circa mille euro in quanto provento verosimilmente dell'attività di spaccio.

Il giovane è stato arrestato per resistenza e lesioni personali aggravate a pubblico ufficiale e denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti. Il ventenne, già conosciuto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti legati alla droga, è stato portato presso le camere di sicurezza della questura in attesa di giudizio direttissimo, che si è svolto questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni ai poliziotti, giovane spacciatore in manette

GenovaToday è in caricamento