menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellò il convivente, arrestata per evasione

Il 2 maggio del 2012 accoltellò il convivente nella loro abitazione in via Caderiva a Marassi. Ora la 38enne torna in carcere per avere ripetutamente violato gli arresti domiciliari

Una 38enne ecuadoriana, domiciliata in via Gianello a Cornigliano, agli arresti domiciliari per il reato di tentato omicidio, è stata arrestata dai carabinieri e associata presso la Casa Circondariale di Pontedecimo in seguito alle ripetute violazioni della misura a cui è sottoposta.

I militari hanno segnalato il comportamento della donna alla Procura e la Corte d'Appello di Genova ha emesso l'ordine di carcerazione. Il 2 maggio del 2012 la donna accoltellò il convivente nella loro abitazione in via Caderiva a Marassi. All'arrivo della polizia, la donna era ubriaca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento