Senza biglietto sul treno, prende a calci il controllore

È successo su un regionale partito da Savona, i carabinieri sono risalti a un 36enne di Alassio

Sorpreso senza biglietto sul treno, prima ha minacciato il controllore, poi lo ha aggredito prendendolo a calci.

È successo nei giorni scorsi su un regionale partito da Savona, protagonista un 36enne di Alassio, denunciato dai carabinieri di Voltri dopo le indagini del caso.

A sporgere denuncia era stato proprio  il capotreno, che aveva raccontato che durante il controllo il passeggero 36enni aveva reagito con violenza, pur senza  biglietto, minacciandolo, insultandolo e poi sferrandogli un calcio allo stomaco.

Il treno era stato fermato per circa 45 minuti per soccorrere il capotreno, che era stato accompagnato all’ospedale di Pietra Ligure, dove era stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. Il 36enne è stato denunciato per lesioni aggravate, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento