Controlli intensificati nelle stazioni per le Feste, rintracciati due minori scomparsi

In totale sono state 2.538 le persone identificate fra il 18 dicembre 2019 e il 7 gennaio 2020 dalla polizia ferroviaria

Il periodo delle Festività appena trascorso è stato, come ogni anno, particolarmente intenso per il compartimento polizia ferroviaria di Genova, che ha predisposto un aumento dei servizi di specialità, visto l'incremento dei passeggeri nelle stazioni e sui convogli ferroviari.

Il bilancio dei controlli nel periodo natalizio compreso fra il 18 dicembre 2019 e il 7 gennaio 2020 a bordo dei treni e nelle stazioni ferroviarie della Liguria è di una persona arrestata, 2.538 persone identificate, di cui 21 indagate. 92 treni scortati (di cui 12 a lunga percorrenza) e 585 i servizi di vigilanza all'interno degli scali ferroviari.

La Polfer ha dedicato inoltre una giornata al controllo dei bagagli dei viaggiatori nell'ambito dell'operazione 'Stazioni sicure', ricorrendo alle strumentazioni tecniche in possesso della polizia ferroviaria e all'ausilio delle Unità cinofile. Altre due giornate sono state riservate a controlli straordinari nelle stazioni di Principe e Brignole, nonché negli scali di La Spezia e Imperia, in sinergia con le Questure delle rispettive Province.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande attenzione è stata rivolta alla tutela delle cosiddette 'fasce deboli', due i minori stranieri rintracciati e riaffidati alle strutture che li hanno in tutela.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, sui social le foto dei pronto soccorso "vuoti". Personale esasperato: «Venite a vedere le code»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento