rotate-mobile
Cronaca

Consegnati due nuovi treni Rock: sale a 45 il numero dei nuovi regionali

I due treni entreranno subito in servizio sulle linee liguri e nella modalità doppia composizione nei weekend tra Milano-Genova e le riviere di levante e ponente, raddoppiando i posti generalmente offerti fino a 2400

Sono stati consegnati venerdì oggi nella stazione di Piazza Principe a Genova due nuovi treni Rock che portano a 45 su 48 il numero dei treni regionali previsti dal contratto di servizio sottoscritto nel 2018 tra Regione Liguria e Trenitalia.

Il lotto complessivo prevede 5 nuovi treni Jazz, 15 Pop e 28 Rock (di cui ancora 3 da consegnare) a cui vanno aggiunti i 20 complessi Vivalto a 5 o 6 carrozze trainate da locomotore 464. Grazie al suo completo rinnovo, Rfi ribadisce che "la flotta ligure è tra le più moderne del Paese", abbassando l'età media dei treni a 4 anni e mezzo contro gli oltre 25 del 2017.

"La nuova dotazione di treni sui binari della Liguria - ha detto il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - si traduce in una tangibile efficacia e qualità dei servizi per i nostri pendolari così come per i turisti. I treni che presentiamo oggi hanno un'attenzione maggiore alla sicurezza, agli accessi e alle postazioni, ad esempio per chi ha difficoltà motorie, aree per e-bike di ultima generazione, inoltre sono costituiti da materiali riciclabili e consentono di ridurre significativamente i consumi energetici rispetto a flotte più datate. Gli investimenti nei trasporti regionali e le recenti politiche per i giovani dimostrano quanto Regione Liguria tenga a garantire servizi qualitativamente migliori e a contribuire con concretezza alla sostenibilità ambientale e sociale".

Questi due treni entreranno subito in servizio sulle linee liguri e nella modalità doppia composizione nei weekend tra Milano-Genova e le riviere di levante e ponente, raddoppiando i posti generalmente offerti fino a 2400.

“Mancano solo tre treni per completare la fornitura prevista dal contratto, che ha come obiettivi il completo rinnovo del materiale rotabile circolante in Liguria e il notevole abbassamento dell’età media dei convogli, che ci permette di avere la seconda flotta più giovane d'Italia - ha dichiarato l'assessore regionale ai Trasporti Augusto Sartori – con il miglioramento della qualità del servizio con la riduzione dei disservizi, l’aumento della velocità commerciale, l'efficientamento della gestione attraverso la riduzione dei costi e, cosa non di certo trascurabile, l'accessibilità alle persone a ridotta mobilità su oltre il 90% dei treni regionali”.

Rock è un treno del gruppo Hitachi completamente assemblato in Italia: può raggiungere i 160 km/h di velocità massima e ospitare circa 1.100 persone, con oltre 600 sedute. Elevato il comfort a bordo con maggiore spazio per le gambe, postazioni bici, il “poggiabimbo” nella toilette universale, predisposizione alla rete wifi di bordo, prese usb. Le postazioni per le sedie a rotelle sono collocate nelle immediate vicinanze delle porte di accesso, così da ridurre al minimo il tragitto all’interno del rotabile. A bordo, infine, è presente un sistema di videocamere di sorveglianza a circuito chiuso per garantire maggiore sicurezza ai passeggeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati due nuovi treni Rock: sale a 45 il numero dei nuovi regionali

GenovaToday è in caricamento