menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Congresso Eucaristico, Sopraelevata chiusa e viabilità rivoluzionata: ecco come

Circa 20mila i fedeli accorsi nel capoluogo ligure per assistere alle celebrazioni. Con inevitabile potenziamento della sicurezza, e modifiche al traffico e alla sosta soprattutto alla Foce

Circa 20mila fedeli riuniti per assistere alle processioni e alla messa, l’intero centro città presidiato dalle forze dell’ordine, e il traffico completamente rivoluzionato: si preannuncia una settimana, ma soprattuto un weekend, complicati per i residenti della Foce (e non solo), dove sabato 17 e domenica 18 si terranno le celebrazioni per il Congresso Eucaristico Nazionale, che sancisce l’arrivo di 70 tra vescovi e cardinali guidati dal presidente della Cei, Angelo Bagnasco.

Anche se già da oggi incominciano a scattare divieti di sosta in zona Matteotti, la prima, sostanziale rivoluzione riguarda la Sopraelevata, che verrà chiusa dalle 14 alle 19 di sabato e dalle 8 alle 14 di domenica, giorni clou dell’evento. Proprio per domenica, infatti, è fissata la processione delle confraternite liguri accompagnata dalle bande musicali, che partirà dalla chiesa di Santa Maria dei Servi alle 9 e arriverà alle 10.30 in piazzale Kennedy, dove il cardinale Bagnasco celebrerà la messa conclusiva sul palco allestito da Aster su ordine dell’assessorato comunale alla Mobilità di Gianni Crivello, che ha anche messo a punto un piano di generale riqualificazione dell’area portato avanti nelle scorse settimane coordinando le attività degli operai e dei migranti che si sono offerti volontari per sistemare aiuole, cancellate e asfaltatura. 

Anche per sabato si prospetta una giornata impegnativa, soprattutto nel pomeriggio, quando il Porto Antico ospiterà la Benedizione solenne eucaristica e vedrà poi partire una processione che arriverà sino in San Lorenzo, dove i vescovi e i fedeli varcheranno la Porta Santa della Cattedrale. Le celebrazioni proseguiranno tutta la notte alla chiesa di San Matteo con l’Adorazione Eucaristica, tutte zone blindate e vietate al traffico e alla sosta. Che sarà vietata anche alla Foce dalle 20 di sabato alle 22 di domenica, con rimozione forzata in caso di mancata osservanza, da via Cecchi e vie limitrofe verso il mare, in corso Marconi, in viale Brigate Partigiane, in corso Aurelio Saffi e in piazza Rossetti.

Indicazioni comunicate al presidente di Municipio direttamente dalla Prefettura, in seguito ai tavoli organizzati proprio per discutere dell’ordine e della sicurezza in occasione dell’evento, per cui hanno già confermato la presenza circa 20mila persone. Che si ritroveranno tutte domenica in piazzale Kennedy, tenuto conto del fatto che nel resto della città le parrocchie non celebreranno messa proprio per dare il più ampio respiro a quella officiata dal cardinale Bagnasco: «Sarà un fine settimana sicuramente faticoso per la Foce, soprattutto alla luce dell’imminenza del Salone Nautico e del nuovo cantiere per i lavori di copertura del Bisagno, ma siamo comunque soddisfatti, perché si tratta di eventi importanti per la città- fa sapere Alessandro Morgante, presidente del Municipio Medio Levante - le migliorie apportate nella zona della Fiera rimarranno comunque “in eredità” al quartiere, cosa che non può non farci piacere».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento