Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Saluto romano a Cogoleto, il consiglio regionale condanna l'apologia del fascismo: 7 astenuti

Lega Liguria-Salvini e Forza Italia-Liguria Popolare hanno fatto dietrofront all'ordine gel giorno

I fatti risalgono a gennaio scorso quando tre consiglieri di centrodestra di Cogoleto alzarono il braccio per votare quello che al sindaco e agli altri membri del consiglio apparve come un saluto romano. Oggi, il consiglio  regionale ha approvato un ordine del giorno che condanna l'apologia del fascismo.

Il documento, presentato da Luca Garibaldi (Pd-Articolo Uno) e sottoscritto dai colleghi del gruppo, è stato approvato con 19 voti a favore (minoranza, Cambiamo con Toti Presidente e Fratelli d'Italia) e 7 astenuti (Lega Liguria-Salvini e Forza Italia-Liguria Popolare).

I leghisti e i forzisti che all'epoca dei fatti avevano condannato il gesto, si sono giustificati per il dietrofront sostenendo che non è ancora stato stabilito, dall'indagine penale in corso, la sussistenza del reato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saluto romano a Cogoleto, il consiglio regionale condanna l'apologia del fascismo: 7 astenuti

GenovaToday è in caricamento