menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite fuori dalla discoteca, confermati sei anni in Appello

I giudici della Corte d'appello hanno confermato sei anni di reclusione per un giovane di 25 anni già condannato in primo grado per il tentato omicidio di un ragazzo nei pressi di una discoteca di Marina di Massa

Genova - I giudici della Corte d'appello hanno confermato sei anni di reclusione per un giovane di 25 anni già condannato in primo grado per il tentato omicidio di un ragazzo nei pressi di una discoteca di Marina di Massa (Massa Carrara).

L'episodio, risalente al 5 giugno 2008, sarebbe avvenuto per futili motivi. Secondo la ricostruzione della polizia il giovane avrebbe fatto delle avances a una ragazza e gli amici di quest'ultima sarebbero intervenuti. Il giovane, a un certo punto, avrebbe estratto un coltello sferrando alcuni fendenti contro uno dei giovani.

Il pg Antonio Lucisano aveva chiesto la riduzione della pena a tre anni e due mesi per consentire all'imputato di accedere a misure alternative (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento