Un corto per promuovere la sicurezza sul lavoro

Protagonista della pellicola l’ex pugile genovese Gaetano Sallemi. Le riprese sabato 18 e domenica 19 febbraio al Cineporto. Il lavoro, vincitore del concorso Cantiere-Sicuro-Futuro, si chiamerà 'Custodi'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Sicurezza nei cantieri, arrivano anche cortometraggi, spot, fiction televisive del concorso Cantiere/Sicuro/Futuro, ideato e sostenuto dalla Regione Liguria con la collaborazione di Genova-Liguria Film Commission. Due le sezioni, una dedicata a progetti new/social media (aperta a tutti) e una seconda per un progetto di documentario/mini-serieTv, riservata a professionisti dell'audiovisivo.

Nel fine settimana, sabato 18 e domenica 19 febbraio, il Cineporto di Genova ospiterà le riprese del cortometraggio “Custodi”, vincitore di quest’ultima sezione del concorso. La giuria era presieduta dal regista Mimmo Calopresti. La sceneggiatura della produzione racconta di un cantiere surreale, dove ogni cosa è sbagliata e pericolosa, con un gruppo di operai al lavoro tra mille rischi , compresi quelli causati da una coppia di custodi-ballerini, un angelo e un diavoletto.

Protagonista del cortometraggio l’ex pugile genovese Gaetano Sallemi, autentica “leggenda” vivente di Cornigliano, personaggio cliccatissimo su You Tube. Sallemi ama definirsi il “ballerino più anziano del mondo” e in questa veste ha partecipato a diversi spettacoli televisivi, dalla “Corrida” a “Italia’s got talent”.

Torna su
GenovaToday è in caricamento