menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concessionario moto condannato a cinque anni e sei mesi di carcere

Aveva truccato i bilanci del 2005 e 2006. Risultano mancanti 330 mila euro. Inoltre intascava denaro senza mai consegnare moto. L'accusa aveva chiesto quattro anni, quattro mesi e 15 giorni di reclusione

I fatti risalgono agli anni 2005 e 2006. Ora è arrivata la condanna a cinque anni e sei mesi di reclusione per avere sotratto dai bilanci societari ingenti somme di denaro. Protagonista della vicenda il socio accomandatario di una concessionaria di moto genovese.

F.P., queste le iniziali dell'uomo, è stato inoltre condannato per avere truffato numerosi acquirenti dai quali si era fatto consegnare anticipi o l'intero prezzo di moto che non aveva mai consegnato. Ma le bravate non finivano qui. L'uomo aveva ceduto moto in conto vendita intascando l'intero valore dei mezzi.


Il pm Marco Airoldi aveva chiesto quattro anni, quattro mesi e 15 giorni di reclusione per l'imputato. La società di cui faceva parte era stata dichiarata fallita nel 2006 ed erano stati calcolati ammanchi per 330 mila euro. A questi andavano aggiunte alcune decine di migliaia di euro derivanti dalle vendite 'fantasma'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento