rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Marassi / Piazzale Marassi

Allarme Cisl: la Penitenziaria è abbandonata a sè stessa

Comunicato della Fns-Cisl Liguria sulle condizioni di lavoro della Polizia Penitenziaria in Liguria: "Ai poliziotti non viene assicurato di poter operare con mezzi e strumenti adeguati"

Dal comunicato Fns-Cisl Liguria:

 

"Il personale della Polizia Penitenziaria è costretto a convivere e sobbarcarsi la sofferenza della popolazione detenuta e ai poliziotti Penitenziari non viene assicurato di poter operare con mezzi e strumenti almeno sufficienti.

Spesso i poliziotti sono costretti ad anticipare di tasca propria alcune spese essenziali al funzionamento dei servizi, dal carburante alle spese per missioni fuori sede, dall’approvvigionamento di carta sino ai prodotti per l’igiene, per arrivare a taluni capi di vestiario delle uniformi.

Il personale è inoltre obbligato al lavoro straordinario viste le carenze di organico e il carico di lavoro, che rischia poi di non venir neanche pagato completamente, per cronica e strutturale carenza di fondi, e quando viene pagato i ritardi sono di anni. 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme Cisl: la Penitenziaria è abbandonata a sè stessa

GenovaToday è in caricamento