Tursi revoca il patrocinio del Municipio, salta un evento a sostegno del Pride

La Colorata Jam organizzata dall'associazione Linea Condivisa per sostenere la manifestazione per i diritti lgbt è stata cancellata: «Le associazioni, intimorite, hanno rinunciato»

Ancora scontro tra Tursi e i municipi del ponente per gli eventi organizzati sul territorio per sostenere il Liguria Pride, previsto quest'anno il 15 giugno. Dopo la diffida che la direzione generale del Comune ha inviato al Municipio Ponente per revocare il patrocinio a un dibattito pubblico previsto lo scorso 24 maggio, nuove polemiche sono nate in seguito a una seconda richiesta di revoca del patrocinio a un’altra manifestazione, questa volta indirizzata al Municipio Medio Ponente.

L’evento in questione è la Colorata Jam, organizzata da Linea Condivisa venerdì 31 maggio sul palco di Villa Rossi Martini, una serata a sostegno della manifestazione per i diritti Lgbt composta da musica, letture pubbliche e aperitivo. Tutto sembrava confermato, ma la decisione di Tursi di chiedere la revoca del patrocinio da parte del Municipio ha spinto numerose associazioni che avevano dato la loro adesione a fare un passo indietro: ««Purtroppo la notizia del blocco del patrocinio alla manifestazione da parte degli uffici municipali ha prodotto un risultato negativo: le associazioni che avevano dato adesione e che avrebbero ospitato la serata musicale di oggi, intimorite dall'atteggiamento assunto dal Comune di Genova hanno deciso di recedere, nonostante il sostegno politico che molto opportunamente è stato ribadito dal presidente Bianchi e dalla giunta del municipio medio ponente ha detto Iole Murruni, presidente dell’associazione Linea Condivisa - Una situazione che lascia sgomenti e che è indicativa del clima pesante che si respira in città».

«La giunta di Bucci ha di fatto impedito la realizzazione del nostro evento in favore dei diritti umani, non solo lgbt, e implicitamente manda un messaggio a tutto l’associazionismo: quando i diritti diventano privilegi il potere pretende lealtà - ha aggiunto Ilaria Gibelli del coordinamento Liguria Rainbow, che organizza il Pride e collabora all’organizzazione degli eventi collaterali  - Noi comunque vogliamo rispondere a questa forma di ricatto con la solidarietà, l’inclusione, il riconoscimento delle differenze e il rispetto; ma anche con un chiaro segnale: non possiamo tollerare gli intolleranti per non essere zittiti e emarginati».

Sulla questione sono intervenuti, compatti, il presidente del Municipio Medio Ponente, Mario Bianchi, la giunta, i gruppi Pd a livello municipale, comunale e regionale e i consiglieri della lista civica Il Prossimo Medio Ponente: «A meno di 48 ore dal suo svolgimento, dopo che la giunta del Municipio Medio Ponente aveva concesso il patrocinio all’iniziativa “Colorata Jam”, organizzata dal coordinamento Liguria Rainbow, comunicata la revoca amministrativa della concessione di patrocinio municipale per l’evento che si svolgerà domani, venerdì 31 maggio, nel territorio del Medio Ponente. Dopo la diffida inviata al Municipio VII Ponente da parte della Direzione Generale Comunale, ora tocca al Municipio Medio Ponente -spiegano in una nota congiunta - Già nel 2018 il Comune di Genova non volle concedere il patrocinio al Liguria Pride, pertanto quest’anno gli organizzatori non lo hanno richiesto. Alcune associazioni dei territori hanno però organizzato varie iniziative chiedendo e ottenendo i patrocini dei Municipi interessati. In una società dove la libera espressione personale, i diritti individuali, il rispetto dei singoli, la democrazia sono valori imprescindibili e non discutibili, tale posizione assunta non può che trovare la nostra più ferma condanna».

«Troviamo sconcertante il modo con cui la struttura comunale applica i regolamenti - proseguono i gruppi consiliari - strumentalizzandoli in maniera discutibile e superficiale, a discapito di associazioni che portano avanti valori evidentemente lontani dal credo della Giunta Comunale, ma perfettamente aderenti allo spirito e alla sostanza della nostra Costituzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

  • Investita da uno scooter, è in fin di vita. Pd: «Strisce sbiadite»

  • Si sente male in strada, bimbo di tre anni muore al Gaslini

Torna su
GenovaToday è in caricamento