menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saluto romano, indagati i tre consiglieri comunali di Cogoleto

Valeria Amadei, Francesco Biamonti e Mauro Siri hanno violato la legge Mancino

La procura di Genova ha indagato per violazione della legge Mancino Valeria Amadei, Francesco Biamonti e Mauro Siri, i tre consiglieri comunali di Cogoleto che nella seduta consiliare del 27 gennaio, in cui si celebrava il giorno della Memoria, avrebbero ripetutamente fatto il saluto romano mentre votavano alcune delibere.

«Si tratta di una iscrizione doverosa - sottolinea il procuratore aggiunto Francesco Pinto - perché deve essere chiaro che nel nostro ordinamento il razzismo e l'antisemitismo non sono opinioni ma delitti e la reazione deve essere immediata quando succedono certi fatti».

A denunciare pubblicamente l'accaduto era stato ieri il sindaco di Cogoleto Paolo Bruzzone che aveva condannato l'episodio attraverso la sua pagina Facebook. Gli agenti della Digos, agli ordini del dirigente Riccardo Perisi, nel pomeriggio di ieri erano andati a Cogoleto per raccogliere le testimonianze dei consiglieri e dei dipendenti comunali presenti in aula al momento del voto e acquisire la videoregistrazione originale del consiglio comunale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Droga ed esplosivi in casa, arrestato 19enne

  • Attualità

    Liguria in zona gialla: riaprono i musei e l'Acquario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento