Primo weekend di libera circolazione fra regioni, timori per le autostrade

La prefettura di Genova si è mossa per tempo e ha disposto che i caselli del nodo genovese siano presidiati da polizia locale e stradale

Primo fine settimana con la possibilità di spostarsi fra regioni dopo la fase di lockdown, dovuta all'emergenza coronavirus. Attenzione massima sulle autostrade liguri, dove nel weekend si temono code e traffico, con veicoli incolonnati per decine di chilometri.

Il timore deriva dai numerosi cantieri presenti da ponente a levante e dal fatto che puntualmente ogni anno, con l'arrivo della bella stagione, l'idea del fine settimana al mare attira molti turisti, provenienti soprattutto da Lombardia e Piemonte, che si riversano sulle riviere.

La prefettura di Genova si è mossa per tempo e ha disposto che i caselli del nodo genovese siano presidiati da polizia locale e stradale. Il consiglio a chi è intenzionato a mettersi in viaggio per raggiungere la nostra regione è quello di cercare di scaglionare le partenze, evitando la serata di venerdì e le prime ore di sabato.

Una mano potrebbe arrivare dal meteo visto che sabato dovrebbe essere una giornata in prevalenza soleggiata, ma domenica sono attese piogge. Insomma l'invito è quello di guidare con prudenza per evitare di creare situazioni, che potrebbero complicare ulteriormente una situazione già non facile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento