menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico: spaccio 'domestico' di cocaina, 47enne in manette

Dopo che un giovane è uscito dalla casa dello spacciatore con un piccolo quantitativo di cocaina, i poliziotti hanno fatto scattare il blitz. Santo Lo Prete, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato

Nel pomeriggio di ieri, la polizia ha arrestato Santo Lo Prete, calabrese di anni 47, soggetto gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e contro la persona, nella fragranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare il predetto, a seguito delle investigazioni del personale della Squadra Mobile tese a contrastare lo spaccio di stupefacenti nel centro storico cittadino, è stato sorpreso nella sua abitazione in possesso di 46,37 grammi complessivi di cocaina, suddivisa in tre involucri cellophanati pronti per lo spaccio.

Nel corso della perquisizione, il 47enne è stato altresì trovato in possesso della somma di denaro contante di mille euro in banconote di vario taglio, di una bilancina di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi nonché di un elenco con nomi e somme di denaro collegate, inequivocabilmente, alla sua vasta attività di spaccio.

Immediatamente prima del suo arresto, si è proceduto al controllo di un giovane, trovato in possesso di una dose di cocaina del peso di 0.80 grammi, poco prima acquistata presso l'abitazione dell'arrestato.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata; al termine degli atti di rito, l'arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento