rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Foce / Via Antonio Cecchi

Clochard morto, testimone: «È stato picchiato»

Sembra che la morte del clochard trovato questa mattina, giovedì 17 gennaio 2013, fra via Cecchi e via Odero non sia da imputare a una semplice fatalità. Un testimone avrebbe riferito di aver assistito a un'aggressione ai danni del senza tetto

Genova - Sembra che la morte del clochard trovato questa mattina, giovedì 17 gennaio 2013, fra via Cecchi e via Odero non sia da imputare a una semplice fatalità. Da subito gli agenti di polizia avvisati da alcuni passanti non hanno potuto fare a meno di notare le ferite presenti sul corpo del sessantenne.

Ma il medico legale giunto sul posto ha escluso quasi subito si potesse trattare di un'aggressione, propendendo invece per una caduta accidentale. Il sessantenne è stato trovato con i pantaloni calati e ferite anche sul corpo. E ora il colpo di scena.

Un testimone oculare avrebbe riferito alla polizia di aver assistito a un'aggressione ai danni del clochard. Questa versione è al vaglio degli investigatori. Domani, venerdì 18 gennaio 2013, l'autopsia potrà fornire maggiori dettagli sulle cause di morte. In procura è stata aperta, come da prassi, un'inchiesta per omicidio volontario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clochard morto, testimone: «È stato picchiato»

GenovaToday è in caricamento