Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Tragedia all'alba, clochard ucciso dal freddo

L'uomo è stato trovato sotto le pensilina del bus dove aveva cercato rifugio dalle basse temperature: è morto in ospedale dopo una debolissima ripresa

Tragedia nella notte in centro: un senzatetto che aveva trovato rifugio sotto la pensilina di una fermata di autobus in via Volta, nei pressi dell’ospedale, è stato trovato morto sabato mattina, con tutta probabilità stroncato dal freddo.

L’uomo è stato notato da un tassista, che ha subito chiamato i soccorsi: gli operatori della pubblica assistenza hanno provato a rianimarlo, ma l’ipotermia era ormai gravissima e il cuore ha ceduto poco dopo l’arrivo in ospedale.

L'uomo potrebbe avere tra i 50 e i 60 anni, ma i carabinieri della stazione di Carignano stanno ancora cercando di identificarlo: non aveva documenti con sé e nessuno ne ha denunciato scomparsa. La causa della morte, per i medici, è da imputare all’ipotermia. Nei giorni scorsi le temperature sono scese in picchiata, e per il fine settimana sono previste forti raffiche di vento, anche sino a 90 km/h, che renderanno il freddo ancora più pungente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia all'alba, clochard ucciso dal freddo

GenovaToday è in caricamento