rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Genova è nella top 10 delle città meno sicure d’Italia nel 2021

Il Sole 24 Ore ha pubblicato l’annuale report sulla classifica della sicurezza delle città italiane. Genova occupa la decima posizione, danneggiamenti e sfruttamento della prostituzione i reati più denunciati

Una vera e propria mappa della geografia del crimine in Italia quella presentata dal Sole 24 Ore nella sua annuale classifica delle città italiane per indice di criminalità. Nella graduatoria generale Genova si posiziona come decima città più insicura d’Italia, con un totale di 31.742 denunce e un tasso di 3.797,7 denunce ogni 100mila abitanti.

Dati che collocano il capoluogo ligure alle spalle di Milano, prima della classifica, Bologna, Rimini, Roma, Torino e Firenze. Queste graduatorie conteggiano i delitti segnalati alle forze di polizia e si basano quindi sul numero di denunce pervenute per tutte le tipologie di reato e sul loro rapporto con il numero di abitanti. Oltre alla classifica generale, sono presenti anche le graduatorie relative a specifiche categorie di reati.

Genova ricopre addirittura il primo posto nella classifica relativa allo sfruttamento della prostituzione e alla pornografia minorile con 116 denunce totali e 11,6 ogni centomila abitanti. Dati poco incoraggianti anche per quanto riguarda i reati di danneggiamento, violenza sessuale, contrabbando, rapine in pubblica via e furti di motocicli per i quali il capoluogo ligure si trova addirittura nelle prime 5 posizioni delle relative graduatorie.

Un generale peggioramento rispetto allo scorso anno, nel 2020 Genova si collocava infatti al dodicesimo posto della classifica generale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova è nella top 10 delle città meno sicure d’Italia nel 2021

GenovaToday è in caricamento