menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo saluto a Clara, a pochi passi dal suo negozio

Del femminicidio è accusato l'ex compagno della donna, Renato Scapusi, finito in carcere poche ore dopo il delitto

Dopo l'autopsia, svolta nei giorni scorsi, e il via libera del magistrato, questa mattina (26 febbraio) si sono svolti i funerali di Clara Ceccarelli, 69 anni, uccisa nel suo negozio di pantofole in via Colombo nel centro di Genova. La cerimonia si è svolta in forma privata nella chiesa in via XX Settembre, poco distante dal luogo della mattanza.

Del femminicidio è accusato l'ex compagno della donna, Renato Scapusi, finito in carcere poche ore dopo il delitto. L'arma con cui Clara è stata colpita decine di volte, un coltello, ancora non si trova. Scapusi ha detto di aver trovato il coltello all'interno del negozio, ma gli inquirenti sono convinto lo abbia portato con sé.

Per questo all'artigiano viene contestata anche la premeditazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento