menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ilva: Marco Doria esprime il cordoglio della città

La manzanza di sicurezza sui luoghi di lavoro «é inammissibile»: in questi termini il sindaco di Genova, Marco Doria, ha espresso il cordoglio suo e di tutta la città di Genova per l'incidente sul lavoro all'Ilva di Taranto costato la vita a un operaio

Genova - La manzanza di sicurezza sui luoghi di lavoro «é inammissibile»: in questi termini il sindaco di Genova, Marco Doria, ha espresso il cordoglio suo e di tutta la città di Genova per l'incidente sul lavoro all'Ilva di Taranto costato la vita a un operaio.

«Un altro operaio ucciso in fabbrica, un suo compagno gravemente ferito, ancora una volta nella travagliata Ilva di Taranto dove, nell'arco di pochi mesi, sono morti tre lavoratori - ha sottolineato Doria -. Non si interrompe dunque la tragica serie di morti sul lavoro in questo Paese, dove il lavoro spesso manca o si svolge in condizioni di precarietà o di inammissibile mancanza di sicurezza».

Per il sindaco di Genova si tratta di «un brusco richiamo alla realtà che dovrebbe imporre alla politica e alle istituzioni di concentrarsi sulle vere urgenze della società. A nome della città di Genova, profondamente legata ai lavoratori Ilva, esprimo cordoglio e solidarietà ai familiari e ai compagni di lavoro di Ciro Moccia e augurio di pronta guarigione a Antonio Liddi» (Ansa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento