rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Staglieno / Viale Resasco Giovanni Battista

Cimiteri nel degrado: otto detenuti li ripuliranno

Il cimiteri di Staglieno, il Torbella di Rivarolo e il cimitero della Castagna di Sampierdarena saranno presto rimessi in sesto grazie a un progetto che vede coinvolti otto detenuti o persone sottoposte a provvedimenti restrittivi

Genova - Otto detenuti, donne e uomini, lavoreranno per risistemare alcuni cimiteri cittadini. L'iniziativa nasce da un accordo fra il Comune di Genova - assessorato Legalità e Diritti-, il provveditorato regionale per l'amministrazione Penitenziaria per la Liguria (PRAP) e la magistratura di sorveglianza di Genova.

In collegamento al protocollo, nell'ambito del progetto: 'Una Mano Amica nei Cimiteri di Genova', sono stati sottoscritti alcuni accordi operativi con le direzioni delle case circondariali di Marassi e di Pontedecimo e con l'ufficio esecuzione penale esterna (UEPE), per l'inserimento lavorativo di otto persone, uomini e donne, sottoposte a provvedimenti giudiziari restrittivi.

Il progetto prevede l'erogazione di otto borse - lavoro, nel periodo compreso tra i mesi di marzo e ottobre, per interventi di manutenzione ordinaria, pulizia e mantenimento del decoro in alcuni cimiteri della città (il cimitero monumentale di Staglieno, il cimitero Torbella di Rivarolo e il cimitero Castagna di Sampierdarena).

Gli interventi, che si ripeteranno tre volte alla settimana, avranno inizio dopo una breve formazione di addestramento al lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimiteri nel degrado: otto detenuti li ripuliranno

GenovaToday è in caricamento