menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Camogli a Bogliasco, cimenti da record nonostante il gelo

Decine i temerari che domenica pomeriggio si sono tuffati nelle acqua di Bogliasco per la sesta edizione della "prova". Tra loro anche l'ex sindaco Luca Pastorino. Grande successo anche nelle cittadine limitrofe

Le temperature polari non hanno fermato i coraggiosi nuotatori che ieri hanno partecipato alla sesta edizione del cimento invernale sulla spiaggia di Bogliasco.

L’appuntamento era nel pomeriggio di domenica 8 gennaio, giornata che ha messo fine al periodo di feste natalizie, sulla spiaggia davanti al Club Nautico, e tra i tanti che hanno deciso di mettersi alla prova in una giornata in cui la temperatura esterna non superava i 7 gradi c’era anche l’ex sindaco della cittadina, Luca Pastorino, che non ha esitato a gettarsi tra le onde.

Dove comunque la temperatura era più alta rispetto all’esterno: 14 i gradi rilevati dai partecipanti, una cinquantina, che vestiti del solo costume si sono tuffati, hanno sguazzato per un po’ tra scherzi goliardici e risate, prima di uscire e tornare sulla spiaggia per rifocillarsi con focaccia e bevande calde.

Bogliasco è soltanto l’ultima cittadina a salutare le feste con il cimento: venerdì 6 gennaio, giorno dell’Epifania, è stato il turno di Camogli, e sabato 7 di Recco, dove un centinaio di persone ha preso parte alla quinta edizione sfidando il gelo della giornata, caratterizzata da 4 gradi fuori dall’acqua contro gli 11 delle onde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento