rotate-mobile
Cronaca Chiavari

Ragazzo cieco discriminato in spiaggia, incontro con Toti: "Ignoranza e inciviltà"

A denunciare l’episodio capitato al giovane Emanuele la madre Loredana e il presidente della sezione chiavarese dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Nicolò Pagliettini

Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, nella serata di venerdì 23 giugno 2023, ha incontrato a Chiavari Emanuele, il giovane non vedente che domenica scorsa è stato preso di mira da due persone su una spiaggia libera della città. Insieme al governatore l’assessore regionale alle Politiche sociali Giacomo Giampedrone, il sindaco di Chiavari Federico Messuti, la vicesindaca e assessore con delega alle politiche sociali Michela Canepa e l'onorevole Ilaria Cavo. A denunciare l’episodio, che avrebbe avuto come protagonista una coppia di turisti, la madre del giovane, Loredana, e il presidente della sezione chiavarese dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Nicolò Pagliettini. 

La frase shock di due turisti a un ragazzo cieco in spiaggia: "Un non vedente qui non deve venire"

"Abbiamo voluto portare di persona ad Emanuele e alla sua famiglia tutta la solidarietà della Regione per questo brutto episodio - ha dichiarato Toti -. Deve essere chiaro a tutti che atteggiamenti del genere non hanno posto in Liguria, chiunque li compia: sono segno di una profonda ignoranza e inciviltà che non possiamo accettare".

"Ci siamo messi in contatto con Emanuele e Loredana per esprimere la vicinanza delle istituzioni, per non farli sentire soli davanti a simili comportamenti - ha aggiunto l’assessore alle Politiche sociali Giacomo Giampedrone -. Ed è importante averlo incontrato qui, nella Spiaggia per Tutti di Chiavari, voluta da Comune, Villaggio del Ragazzo e Anfass, un luogo che ha il sostegno della Regione e che rappresenta la volontà della città e di tutta la Liguria di rendere il mare un luogo accessibile e accogliente per tutti".

Anche l’assessore al Turismo Augusto Sartori ha commentato la vicenda: "Trovo assurdo che nel 2023 ci siano tali vergognose discriminazioni. Stiamo lavorando per avere un elevato numero di spiagge accessibili: nelle scorse settimane abbiamo approvato lo schema di protocollo d'intesa tra Regione, Inail, Consulta Regionale per la tutela dei diritti delle persone con disabilità, Associazione italiana sclerosi multipla e Agenzia In Liguria per l’aggiornamento del censimento delle spiagge libere attrezzate e degli stabilimenti balneari presenti sul territorio, così da realizzare e promuovere una Guida Mare Accessibile 2023".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo cieco discriminato in spiaggia, incontro con Toti: "Ignoranza e inciviltà"

GenovaToday è in caricamento