rotate-mobile
Cronaca Cicagna

Anche a Cicagna una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Il sindaco Limoncini: “Un simbolo per soffermarci a riflettere su un tema così importante e sempre più attuale e non voltarci dall’altra parte”

Anche Cicagna ha la sua panchina rossa. Lo ha annunciato il sindaco Marco Limoncini in occasione dei lavori di recupero della centrale viale Italia.

"Abbiamo pensato fosse importante dedicare un gesto simbolico al tema della violenza sulle donne", spiega il primo cittadino. Così una delle panchine artistiche presenti ai piedi della torre civica da poco riqualificata con pulizia facciate e nuovo impianto illuminotecnico, è stata riverniciata di rosso per aderire alla campagna mondiale “Panchina Rossa”.

"L’obiettivo - ricorda il sindaco Limoncini - è quello di porre l’attenzione e l’accento sul ruolo e sul valore che le donne hanno nella nostra società, condannando nel contempo ogni tipo di violenza".

Un'iniziativa a cui hanno già aderito centinaia di comuni e città italiane. "Un simbolo nato per avviare un percorso di sensibilizzazione, posto in un luogo simbolico, ai piedi della torre civica e antistante il polo scolastico, con l’obiettivo di aiutarci a soffermarci a riflettere su un tema così importante e sempre più attuale e non voltarci dall’altra parte. Al termine dei lavori sarà posta anche una targa con l’organizzazione di un importante evento sul tema".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Cicagna una panchina rossa contro la violenza sulle donne

GenovaToday è in caricamento