Cronaca

La storia del "Ciao" rubato in Liguria ritrovato a Taranto 34 anni dopo

Un motorino "Ciao" rubato nel lontano 1986 in Liguria è stato ritrovato 34 anni dopo in Puglia, nella provincia di Taranto. La storia, diventata subito virale sui social, è stata raccontata dalla Polizia e ripresa dall'edizione nazionale di Today

Un motorino "Ciao" rubato nel lontano 1986 in Liguria è stato ritrovato 34 anni dopo in Puglia, nella provincia di Taranto. La storia, diventata subito virale sui social, è stata raccontata dalla Polizia e ripresa dall'edizione nazionale di Today

A scoprire la lontana origine del motociclo sono stati gli agenti del Commissariato di Manduria, in provincia di Taranto, che durante i controlli sul territorio hanno fermato un giovane alla guida di un motorino bianco che procedeva a velocità sostenuta, senza casco e con un cappellino di lana che gli copriva parzialmente il viso. 

I poliziotti lo hanno quindi fermato e controllato e lo scooter risultava essere anche senza targa. Dal controllo nelle banche dati in uso alle Forze di Polizia è emerso che il motorino era stato rubato in Liguria ben 34 anni fa, nel novembre del 1986. Pertanto il conducente del Ciao, un 28enne residente ad Avetrana, risultato anche senza patente perché revocata lo scorso aprile, è stato denunciato per ricettazione e il mezzo è stato sequestrato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia del "Ciao" rubato in Liguria ritrovato a Taranto 34 anni dopo

GenovaToday è in caricamento