rotate-mobile
Cronaca

"Nullatenente" ma aveva decine di auto di lusso: chiesti 9 anni per il maxi evasore

La finanza aveva scoperto un'evasione di oltre quattro milioni e mezzo di euro di ricavi non dichiarati

Era in teoria un "nullatenente", almeno per il fisco, ma poi nella realtà aveva un'intera collezione di venti auto di lusso e d'epoca - attribuita falsamente ai parenti della compagna e ad altri soggetti - e un attico di 240 metri quadri in pieno centro a Genova. La guardia di finanza, coordinata dal pubblico ministero Giancarlo Vona, aveva scoperto un'evasione di oltre quattro milioni e mezzo di euro di ricavi non dichiarati, aveva proceduto con un maxi sequestro nel 2018 e ora, riporta l'Ansa, sono stati chiesti nove anni di carcere nei confronti dell'ex mediatore immobiliare e commerciante di auto di lusso che era perfettamente sconosciuto al fisco italiano.

L'evasione sarebbe stata frutto della vendita, tra il 2013 e il 2018, di 25 auto tra cui otto Ferrari e poi Maserati, Lamborghini, Porsche e Bentley. All'ex mediatore immobiliare erano stati sequestrati quattro immobili di lusso e la collezione di auto d'epoca citata sopra. Prima che intervenissero le fiamme gialle, stava per vendere all'asta altre otto auto tra cui tre Ferrari, una Lamborghini e una Chevrolet: sequestrate anche queste, nel corso di un'operazione chiamata 'Rien ne va plus'.

Non solo: lo stesso individuo nel 2020 avrebbe richiesto pure il bonus spesa del Comune per le persone in difficoltà a causa della pandemia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nullatenente" ma aveva decine di auto di lusso: chiesti 9 anni per il maxi evasore

GenovaToday è in caricamento