Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Corso Dante

Accompagnato in commissariato, scrive sul muro “italiani di merda” e firma

Accompagnato in commissariato per l'identificazione, approfittando della confusione, si è dedicato a incidere sul muro, con una monetina, la scritta "italiani di merda" ponendovi pure la firma

Durante il servizio di controllo del territorio la volante del commissariato Chiavari, transitando in corso Dante, ha proceduto al controllo di due stranieri di 24 e 25 anni senza fissa dimora. Durante l'accertamento il più giovane è stato trovato in possesso di un coltello multiuso.

Accompagnati in commissariato per l'identificazione, quest'ultimo, capito che sarebbe stato denunciato per porto abusivo di coltello, ha minacciato l'operatore che stava stilando gli atti mentre l'altro, approfittando della confusione, si è dedicato a incidere sul muro, con una monetina, la scritta “italiani di merda” ponendovi pure la firma.

Quando si è reso conto di essere stato visto ha cercato inutilmente di cancellare la scritta. Per tali motivi il primo è stato denunciato per porto abusivo di arma atta a offendere e per minacce a pubblico ufficiale, mentre il 'graffitaro' per danneggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accompagnato in commissariato, scrive sul muro “italiani di merda” e firma

GenovaToday è in caricamento