menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiavari: sorpresi a fumare eroina in un cortile, uno è armato

Tre giovani, rispettivamente di 19, 28 e 30 anni, che sostavano in un cortile condominiale in via Vinelli a Chiavari, hanno ammesso davanti agli agenti di aver consumato eroina. Uno è stato trovato in possesso di un rasoio a serramanico

Ieri sera, nel corso del pattugliamento per la prevenzione e repressione dei reati, la volante del commissariato Chiavari ha proceduto al controllo di tre giovani ecuadoriani, rispettivamente di 19, 28 e 30 anni, che sostavano in un cortile condominiale in via Vinelli.

I tre hanno ammesso di aver appena consumato della sostanza stupefacente e il più giovane ha consegnato spontaneamente un involucro contenente 0,36 grammi di eroina, detenuta per uso personale. Gli operatori hanno sequestrato lo stupefacente e sanzionato il giovane.

Nel corso della verifica, il più anziano ha sempre mantenuto un atteggiamento poco collaborativo, facendo nascere nei poliziotti il sospetto che potesse detenere qualcosa di illecito. Infatti, all’interno dello zaino, gli operatori hanno rinvenuto e sequestrato un rasoio a serramanico. Il 30enne è stato denunciato per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti a offendere.

L’uomo, inoltre, è risultato titolare di un permesso di soggiorno scaduto da oltre un anno e mai rinnovato e pertanto è stato segnalato per l’inosservanza della normativa sull’immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento