menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende magliette contraffatte: denunciato abusivo e multati i clienti

L’acquisto di merce contraffatta - siccome alimenta i traffici criminali e costituisce un potenziale rischio per la salute - comporta anche una multa per gli acquirenti

La Guardia di Finanza di Chiavari svolge quotidianamente la propria attività di controllo del territorio, finalizzata anche alla tutela del “made in Italy” ed alla repressione del commercio illegale.

Nel corso dell’ultimo di questi controlli, nei pressi del lungomare di Chiavari, i finanzieri hanno fermato un cittadino senegalese, con regolare permesso di soggiorno, intento a vendere ad un passante alcuni capi d’abbigliamento recanti il marchio “Ralph Lauren” contraffatto.

Oltre alla denuncia per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi nei confronti del venditore, è scattata anche la sanzione amministrativa a carico del cliente. Infatti, l’acquisto di merce contraffatta - oltre ad alimentare i traffici criminali e costituire un potenziale rischio per la salute, a causa delle sostanze nocive con le quali viene spesso prodotta - comporta anche una sanzione per gli acquirenti, che varia da 100 a 7.000 euro.

Il servizio si aggiunge a numerosi altri effettuati in tutto il Tigullio, i quali hanno condotto al sequestro di oltre 2.200 articoli illegali solo nel 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento