menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiavari, bimba di 8 anni intossicata dal monossido

L'allarme è scattato nel quartiere di Sampierdicanne, dopo che alcune persone che stavano giocando a calcio in un campo vicino hanno sentito le urla provenire dall'appartamento. Accompagnata al Galsini, non sarebbe grave

Una bimba di 8 anni è stata ricoverata all’ospedale Gaslini con un principio di intossicazione da monossido di carbonio dovuto molto probabilmente al malfunzionamento di una stufa a legna: è successo a Chiavari, in un appartamento del quartiere di Sampierdicanne, ieri sera, e con la piccola è stato portato in ospedale anche il fratellino di 5 anni.

L’allarme è scattato intorno alle 20.30: provvidenziale l’intervento di un gruppo di amici che stavano giocando a calcio nel vicino campetto del centro Chiarella e che si sono precipitati in soccorso dopo avere sentito le urla spaventate provenienti dall’appartamento. Al loro arrivo hanno trovato la bimba incosciente e hanno tentato di rianimarla in attesa dei soccorsi.

Sul posto sono intervenute automedica e ambulanza della Croce Verde di Chiavari, che hanno accompagnato la bambina e il fratellino, che non presentava disturbi, al Gaslini. Le sue condizioni non sarebbero gravi, così come quelle dei genitori, spaventati ma in buona salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento