rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Chiavari

Mezzo chilo di cocaina e due pistole nel box, spacciatore arrestato dalla polizia

Gli agenti si sono travestiti da portalettere per entrare in casa del pusher che si trovava già agli arresti domiciliari

Poliziotti che si fingono postini per incastrare uno spacciatore: è successo a Chiavari dove un uomo già agli arresti domiciliari è stato portato via in manette per detenzione abusiva di armi da fuoco e sostanza stupefacente ai fini di spaccio e ricettazione.

Le indagini, partite dalla segnalazione di un via vai sospetto nell’abitazione e dopo alcuni servizi mirati di perlustrazione, sono culminate nel travestimento di due poliziotti da portalettere per effettuare una consegna a domicilio decisiva per entrare in casa del pusher che aveva installato telecamere all'ingresso. 

Durante il controllo la polizia ha trovato 28 involucri contenenti cocaina per un peso complessivo pari a 60 grammi e un bilancino elettronico di precisione, mentre durante la perquisizione estesa al box dello spacciatore, sono state trovate 2 pistole, un revolver calibro 38 special e una derringer con 18 cartucce calibro 38 e 7 panetti di cocaina per un peso di quasi mezzo chilo e un valore sul mercato illegale pari a 40mila euro. L’uomo è stato protato nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo chilo di cocaina e due pistole nel box, spacciatore arrestato dalla polizia

GenovaToday è in caricamento