menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molesta le clienti di un locale con una bottiglia nascosta nei pantaloni, arrestato

Succede a Chiavari. Il 28enne, dal mese di maggio quando è stato scarcerato dopo aver scontato una condanna per lesioni ai danni di un connazionale, è stato denunciato per ben 5 volte

Si è presentato ubriaco presso una gastronomia d'asporto a Chiavari ed ha cominciato a molestare gli avventori, in particolare le donne, mostrando loro un vistoso rigonfiamento all'altezza della cinta, che ha allarmato i presenti poiché simile alla sagoma di un coltello.

Gli agenti intervenuti a fatica hanno bloccato il 28enne, che ha reagito insultandoli e aggredendoli con calci e pugni, tanto da provocare a due di loro lesioni giudicate guaribili in 5 giorni. Una volta ammanettato, è stato possibile appurare che l'oggetto nascosto nei pantaloni era una bottiglia di vetro vuota.

Il 28enne, di origini marocchine, dal mese di maggio quando è stato scarcerato dopo aver scontato una condanna per lesioni ai danni di un connazionale, è stato denunciato per ben 5 volte da poliziotti e carabinieri, sempre per i suoi comportamenti aggressivi.

Questa volta è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato anche per minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e molestie. Questa mattina è stato giudicato con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento