rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Femminicidio San Biagio, Cgil: "Emergenza sociale e culturale"

Il sindacato: "Una emergenza che ha radici antiche e che si può combattere solo con la formazione a partire dal coinvolgimento delle ragazze e dei ragazzi nelle scuole"

"La tragedia accaduta ieri nella delegazione genovese di Bolzaneto, dove un uomo ha ucciso la moglie, si inserisce in
una profonda emergenza sociale e culturale". Lo scrive la Cgil Genova e Liguria in una nota.

"È una emergenza che ha radici antiche e che si può combattere solo con la formazione a partire dal coinvolgimento delle ragazze e dei ragazzi
nelle scuole. La Cgil intrattiene collaborazioni e ospita presso le proprie sedi diverse associazioni che si occupano della violenza sulle donne. Tra gli obiettivi quello di mettere in contatto chi si occupa delle questioni di genere con le scolaresche, fornire informazioni e assistenza a chi si trova in situazioni di disagio, favorire la formazione di delegate e delegati sui luoghi di lavoro".

Per la Cgil: "La violenza nei confronti delle donne è trasversale, accade in ogni ambito, anche se in prevalenza nella sfera famigliare, non conosce differenze di nazionalità, istruzione o età. Ecco perchè da un lato è importante far crescere giovani consapevoli e rispettosi di loro stessi e degli altri e dall’altro è necessario

abbattere quelle catene, prima di tutto l’indipendenza economica, che ancora trattengono donne in situazioni di pericolo".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidio San Biagio, Cgil: "Emergenza sociale e culturale"

GenovaToday è in caricamento