Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Rapina in farmacia armato di pistola: tradito dal bacio alla fidanzata

Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato una coppia che ha organizzato il colpo in un punto vendita di Certosa: le telecamere li hanno immortalati a volto scoperto prima di entrare

Traditi da un bacio di incoraggiamento scambiato fuori dalla farmacia rapinata pochi minuti dopo: è successo a Certosa, dove una coppia di rapinatori è stata immortalata dalle telecamere di sorveglianza all’esterno del punto vendita, subito controllati dai poliziotti della Squadra Mobile.

In carcere sono finiti un cittadino di origini marocchine e la compagna italiana, ritenuti i responsabili di una tentata rapina messa a segno in una parafarmacia di via Jori la mattina dello scorso 6 giugno. A entrare è stato l’uomo, armato di pistola e con il visto coperto, che ha minacciato la commessa per farsi dare l’incasso. La donna per. Ha reagito, spruzzandogli in faccia un disinfettante spray e mettendolo in fuga.

VIDEO | Colpo in farmacia a Certosa: il bacio alla fidanzata incastra il rapinatore

Gli investigatori della Squadra Mobile di Genova hanno subito avviato le indagini, e grazie anche alla ricostruzione della vittima e all’analisi delle riprese delle telecamere di sorveglianza interne ed esterne hanno scoperto che il rapinatore era arrivato accompagnato da una donna che prima gli ha consegnato abiti scuri e passamontagna e poi gli ha dato un bacio, costringendolo a scoprire il viso.

I due sono stati quindi identificati, e il gip del tribunale di Genova ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nel carcere di Marassi (per lui) e di Pontedecimo (per lei): devono rispondere di tentata rapina e aggravata e porto e detenzione di arma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in farmacia armato di pistola: tradito dal bacio alla fidanzata

GenovaToday è in caricamento