Cronaca Certosa / Via Teresio Mario Canepari

Ubriaco alla guida di un furgone scappa dalla polizia, poi aggredisce gli agenti con un mattarello

Un genovese di 37 anni è stato inseguito e arrestato dalla polizia in via Canepari a Certosa

Un genovese di 37 anni è stato arrestato dalla polizia in via Canepari a Certosa intorno alle 21.45 di venerdì 23 ottobre 2020. 

L’uomo, alla guida di un furgone in stato d’ebrezza e a folle velocità, si è imbattuto in una volante del Commissariato Cornigliano e in una pattuglia della Polizia Stradale. Gli agenti si sono messi subito all’inseguimento azionando i dispositivi acustici e luminosi.

Dopo circa un chilometro sono riusciti a fermarlo in via Zella dove il 37enne, sceso dal veicolo armato di mattarello, li ha minacciati e ingiuriati. Grazie all’uso dello spray al peperoncino sono riusciti a fermarlo e a metterlo in sicurezza. Durante la sua folle corsa per sfuggire al controllo ha effettuato repentini cambi di direzione e brusche frenate.

L'uomo, sanzionato per numerose violazioni del codice della strada tra cui guida senza patente, verrà giudicato per direttissima: è stato arrestato per i reati di danneggiamento, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale ed è  risultato essere pluripregiudicato per resistenza e minacce e per svariati reati contro il patrimonio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco alla guida di un furgone scappa dalla polizia, poi aggredisce gli agenti con un mattarello

GenovaToday è in caricamento