menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella connazionale, 23enne albanese fermato nella stazione di Brin

La polizia ha rintracciato e bloccato il giovane che lo scorso 2 dicembre a Savona ha aggredito armato di coltello un rivale e si è dato alla fuga

Si è fermata a Genova la fuga del 23enne albanese che secondo la Polizia lo scorso 2 dicembre avrebbe accoltellato un connazionale in via Collodi, a Savona, durante una lite.

Il giovane, senza fissa dimora, è stato identificato alla stazione metropolitana di Brin da alcuni agenti che l’hanno fermato con l’accusa di tentato omicidio. Stando alle prime ricostruzioni, il 23enne avrebbe aggredito il connazionale, ancora oggi ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, per vendicarsi di un pestaggio subito lo scorso giugno per ragioni probabilmente legate a un regolamento di conti nell’ambiente dello spaccio. 

Arrestato e incarcerato, una volta rilasciato avrebbe incontrato nuovamente il rivale su cui si sarebbe scagliato armato di coltello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento