menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalker al Cep arrestato due volte in due giorni

Un sessantenne è finito in manette due volte nell'arco di appena due giorni per aver prima picchiato e poi perseguitato la ex compagna, residente al Cep

Era già stato arrestato domenica sera perché, nonostante un divieto di avvicinamento, si era presentato alla porta della sua ex compagna pregandola di offrigli ospitalità per qualche giorno. La donna, fidandosi delle sue promesse, l'aveva fatto entrare in casa e per qualche giorno le cose erano anche andate bene, fino al momento in cui l'uomo, un genovese di 60 anni, l'ha colpita al viso con uno schiaffo.

Arrestato dalla polizia per violenza privata, lunedì mattina l'uomo è stato giudicato con rito per direttissima e poi messo in libertà sempre con divieto di avvicinamento. Qualche ora dopo eccolo di nuovo alla porta della ex.

Questa volta la donna non l'ha fatto entrare e con una scusa è riuscita ad allontanarlo. Ha chiamato subito i poliziotti del commissariato Sestri e ha riferito loro anche l'indirizzo di un'abitazione di Certosa presso cui il 60enne ha trovato ospitalità.

Lo stalker recidivo è stato arrestato, si spera per l'ultima volta, per il reato di atti persecutori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento