Cronaca Prà / Via Martiri del Turchino

Hashish e marijuana, arrestati madre e figlio

La polizia ha anche sorpreso due giovani spacciatori che avevano appena acquistato la droga in una casa in via Martiri del Turchino

La polizia ha arrestato quattro persone accusate di spaccio. Si tratta di madre e figlio che avevano trasformato la proprio casa popolare al Cep, in via Martiri del Turchino, in un centro di distribuzione di droga e di due due ragazzi genovesu di 21 e 26 anni (uno dei quali pregiudicato) che avevano appena acquistato droga da spacciare.

I poliziotti hanno sorpreso i due giovani che uscivano dal portone di un palazzo controllando con fare sospetto una busta in cellophane. Gli agenti li hanno immediatamente fermati trovando 58 grammi di marijuana, parte dei quali già suddivisi in piccole dosi. Con l'aiuto di altre volanti della polizia hanno quindi perquisito le abitazioni dei due fermati ritrovando ulteriori dosi di droga ( 15 involucri di hashish per un totale di circa 46 grammi e diverse dosi di marijuana per circa 16 grammi). I giovani sono stati quindi accompagnati in Questura ed arrestati. 

I poliziotti sono quindi tornati nei pressi dello stabile di via Martiri del Turchino e hanno individuato l'appartamento dal quale erano usciti i due arrestati, abitato da due ragazzi di 26 e 27 anni e dalla madre di 53. I tre hanno avuto subito un atteggiamento ostile nei confronti delle forze dell'ordine che hanno avuto difficoltà a perquisire le stanze per la presenza di due cani di grossa taglia; alla richiesta di tenerli a bada, la donna li ha accompagnati sul balcone gettando però dalla finestra un sacchetto, subito recuperato dagli agenti posizionati all'ingresso del palazzo. All'interno c'erano tre piastre di hashish del peso complessivo di 330 grammi; successivamente in casa sono poi stati rinvenuti altri 77 grammi di stesso stupefacente, 880 euro in banconote di piccolo taglio, materiale utilizzato per la coltivazione di marijuana e sei confezioni di tabacco prive di sigillo del Monopolio di Stato.

Al termine dell’operazione la donna (incensurata) e il figlio maggiore (pregiudicato) sono stati arrestati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, in concorso tra loro e denunciati per ricettazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish e marijuana, arrestati madre e figlio

GenovaToday è in caricamento